In Action Esg CLIMATE

Bando aperto
Scade il 22 Aprile 2024
Milano, IT
CANDIDATI
Circular Economy, Innovation Center, Call, startup

In Action Esg CLIMATE è l’iniziativa promossa da Intesa Sanpaolo Vita e Fideuram Vita a supporto della transizione ecologica, a cui Intesa Sanpaolo Innovation Center collabora in qualità di partner tecnico.
Giunta alla sua terza edizione, l’iniziativa vuole premiare tre imprese italiane che presenteranno progetti innovativi e con un impatto significativo e misurabile a favore della transizione ecologica nei settori “Sustainable and Renewable Energy” , “Blue Economy”, “Smart Manufacturing”, “Agritech”, “Sustainable Lifestyle”. Le proposte dovranno essere in grado di ridurre le emissioni di CO2 ed i consumi energetici, e promuovere l’uso di energia da fonti rinnovabili, l’utilizzo responsabile delle risorse naturali, la riduzione dei rifiuti prodotti e lo sviluppo dell’economia circolare, indicando risultati operativi (KPI) realizzabili entro 12 mesi dalla presentazione del piano.

La call4ideas si chiuderà il 22 aprile, in seguito i progetti candidati verranno valutati da una giuria di esperti in un articolato processo di selezione ed entro la fine di settembre verranno proclamati i vincitori.
Alle imprese che presenteranno il miglior progetto per innovatività e con un impatto significativo e dimostrabile per agevolare la transizione ecologica verrà dato un contributo in denaro per un importo complessivo di 500.000 Euro così suddiviso:

• 1° classificato 250.000,00 Euro
• 2° classificato 150.000,00 Euro
• 3° classificato 100.000,00 Euro

Target

Al fine di descrivere meglio i settori in base ai driver afferenti alle tecnologie cross industry nell’ampio ambito del Climate Tech, riportiamo di seguito alcuni esempi:

Sustainable and Renewable Energy:

  • Energie rinnovabili: produzione di energia rinnovabile da fonti innovative; solar and wind energy con impianti innovativi; impianti agrivoltaici; ottimizzazione Infrastrutture per Energie Rinnovabili (smart grid); Energy storage systems.
  • Ottimizzazione dell'uso delle risorse: recupero e valorizzazione di sottoprodotti tecnici per la produzione di combustibili alternativi (es. carburanti sintetici, e-fuels); recupero e valorizzazione di sottoprodotti biologici per la produzione di combustibili a base organica (es. Biogas e Biometano).

Blue Economy:

  • Risorse Marine e Blue Biotechnology: acqua cultura (es. alghe), visione artificiale subacquea, tecnologie Idroacustiche, tecnologie per la tracciabilità del pescato (es. profilometria laser 3D, tecnologia iperspettrale), reti da pesca intelligenti, preservazione dell’ecosistema marino attraverso l’utilizzo di attrezzature ittiche derivanti da materia prima biobased e biodegradabile, soluzioni di valorizzazione dei sottoprodotti organici dell’industria ittica;
  • Ottimizzazione dell'uso della risorsa acqua: trattamento e riutilizzo delle acque reflue o delle acque utilizzate nei processi produttivi; infrastrutture idriche smart; smart meters specializzati nel monitoraggio dei flussi e volti alla riduzione dei consumi e all’abbattimento degli sprechi; estrazione dell’acqua dall’aria (soluzioni per l’indipendenza dalla rete idrica in contesti critici e zone aride).

Smart Manufacturing:

  • Tecnologie e nuovi materiali che supportano i processi di decarbonizzazione: 3D printing; additive manufacturing; IoT sensors; digital twins, tecnologie per tracciamento materiali e prodotti; utilizzo di materiali innovativi rinnovabili, riciclati/recuperati; bio-based packaging; materiali innovativi circolari (es. nanotech, recombinant biotech); domotica sostenibile (smart warehouse);
  • Modelli di business che supportano i processi di decarbonizzazione: soluzioni di massimizzazione dell’efficienza degli asset produttivi (es. assistenza da remoto, manutenzione predittiva, servitization); soluzioni di logistica intelligente e tracciabilità dei prodotti (Reverse logistics); design per aumentare la durata dei prodotti e per un facile disassemblaggio e riciclo; soluzioni di recupero e valorizzazione degli scarti di lavorazione (es. upcycling); design per il riutilizzo dei prodotti e del packaging (es. re-use, refurbishment,).

Agritech:

  • Smart agricolture: agricoltura di precisione; Vertical Farming; tecniche di acquaponica e aeroponica; agricoltura rigenerativa; tecniche innovative di produzione e uso di ammendanti e bio fertilizzanti; tecnologie per la tracciatura della filiera di produzione; nuove soluzioni di stoccaggio del carbonio nel suolo; promozione della biodiversità; nuove tecniche di bioremediation; recupero e riutilizzo delle biomasse agricole e dei sottoprodotti in ottica circolare; recupero di azoto e fosforo; soluzioni di climate prediction; space imaging (utilizzo immagini satellitari in combinazione con videocamere, sensori, e dispostivi IoT).

Sustainable Lifestyle:

  • Circular Behaviour: innovazione dei modelli di fruizione di beni e servizi orientata alla sostenibilità ed all’economia circolare (es. estensione vita utile prodotti, marketplace per il riuso, modelli di sharing, modelli di take back per riparazione prodotti); soluzioni tecnologiche volte ad indirizzare scelte di consumo più consapevoli e meno impattanti; piattaforme digitali per la quantificazione della riduzione di risorse naturali e di CO2;

  • Innovative Education: percorsi di miglioramento della consapevolezza dell’impatto ambientale delle proprie azioni quotidiane; soluzioni che introducono principi di gamification per indirizzare le abitudini di consumo; piattaforme digitali educative per la promozione di stili di vita sostenibili

L’Iniziativa è rivolta unicamente alle imprese che abbiano sede legale in Italia e che siano costituite da almeno 12 mesi, appartenenti ad almeno una delle seguenti categorie:

a) Startup innovative iscritte nell’apposito Registro;

b) PMI innovative iscritte nell’apposito Registro;

c) Società di capitali non rientranti nelle categorie precedenti, ma costitute da meno di 5 anni (alla data di registrazione) con un fatturato annuo non superiore ai 50 milioni di euro

Timeline

11 MARZO
11/03

Apertura call

22 APRILE
22/04

Chiusura call

23 APRILE – 20 GIUGNO
23/04 - 20/06

Fase di selezione

SETTEMBRE
01/09

Premiazione