Seminario AI Lab | Preparedness e sorveglianza genomica nelle pandemie: importanza delle reti di competenze

27 Febbraio 2024
14:30 - 15:30
Registrati
AI Lab Eventi

Il Seminario AI Lab Preparedness e sorveglianza genomica nelle pandemie: importanza delle reti di competenze tenuto da Alessia Lai, ricercatrice in Igiene presso l'Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche, Gianguglielmo Zehender, Professore Ordinario di Igiene Generale e Applicata presso l'Università degli Studi di Milano Annalisa Bergna  assegnista di ricerca presso il dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche (DIBIC) dell’Università di Milano si inserisce in una serie di appuntamenti organizzati dall’Artificial Intelligence Lab di Intesa Sanpaolo Innovation Center che hanno l’obiettivo di illustrare e diffondere le evoluzioni delle ricerche condotte nell’ambito dell’intelligenza artificiale.

Il seminario, a cura di Intesa Sanpaolo Innovation Center, è previsto tramite collegamento da remoto martedì 27 febbraio ore 14.30-15.00. È possibile partecipare in presenza recandosi al 31° piano del Grattacielo di Torino, Corso Inghilterra, 3 (posti liberi ad esaurimento). L’evento si terrà in lingua italiana.

dna dna

Abstract

La disponibilità di sistemi di sequenziamento ad alto rendimento per la caratterizzazione di interi genomi microbici in breve tempo e ad un costo contenuto, ha permesso lo sviluppo della sorveglianza genomica, come attività centrale nella preparedness alle epidemie/pandemie emergenti.


L’approccio One Health, in particolare, richiede l’interazione di competenze diverse, quali la medicina umana e animale, l’ecologia, l’epidemiologia, la bioinformatica, la progettazione e gestione di database e big-data, rappresentando una sfida nel prossimo futuro, caratterizzato dal rapido sviluppo dell’intelligenza artificiale.


La centralità della genomica microbica è divenuta evidente durante la pandemia COVID-19 permettendo il monitoraggio della emergenza di varianti virali di impatto sulla salute pubblica e presenta promettenti applicazioni ad altri patogeni quali il Virus Respiratorio Sinciziale.

 

Bio

Alessia Lai è ricercatrice in Igiene presso l'Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche, dal 2020. Ha conseguito la laurea in Scienze Biologiche nel 2005 e il dottorato di ricerca in Malattie Infettive nel 2009. I principali campi di studio sono l'epidemiologia molecolare, la prevenzione e la patogenesi di infezioni emergenti e socialmente importanti causate da virus e batteri resistenti ai farmaci. Ha inoltre una vasta esperienza nella resistenza farmacologica di HIV-1 e HCV, nella filogenesi e nelle procedure di sequenziamento di nuova generazione. 

Gianguglielmo Zehender è Professore Ordinario di Igiene Generale e Applicata presso l'Università degli Studi di Milano.  Dottore di Ricerca in Sanità Pubblica, è responsabile del Laboratorio di Malattie Infettive, presso il Dipartimento di Scienze e Cliniche Biomediche dell'Università di Milano.Virologo esperto di epidemiologia molecolare, filogenesi e sorveglianza molecolare delle infezioni emergenti e di impatto sociale, tra cui retrovirus, virus delle epatiti e virus respiratori. 

Annalisa Bergna è assegnista di ricerca presso il dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche (DIBIC) dell’Università di Milano. Ha conseguito la laurea in Biologia nel 2016 e il dottorato di ricerca in Scienze per la Sanità Pubblica nel 2023. Si occupa principalmente di epidemiologia genomica e filogenesi di patogeni emergenti e riemergenti attraverso l’applicazione di tecniche di biologia molecolare.